MATRIMONI GAY IN FRANCIA: SI ALLA LEGGE. L’ASSEMBLEA NAZIONALE APPROVA L’ARTICOLO 1

matrimoni gay

Con 249 voti favorevoli e 97 contrari la Francia dice sì alla legge sui matrimoni gay. Nelle prossime settimane la discussione sui 5.000 emendamenti.

Francia, l’Assemblea Nazionale ha approvato con 249 voti favorevoli e solo 97 contrari l’articolo 1 del progetto di legge che renderà legali i matrimoni gay.

Come promesso dal programma elettorale dei socialisti di Hollande, è arrivato quindi il sì alla norma – presentata e approvata dal Governo lo scorso novembre -che definisce il matrimonio “un accordo tra due persone di sesso diverso o del medesimo sesso”. 
Migliaia gli emendamenti al progetto di legge che saranno discussi nelle prossime settimane, ma ormai l’approvazione del totale dei 14 articoli che compongono la norma è data per certa.
Avversati dai cattolici e dal centro destra, la legge per i matrimoni gay ha visto in Francia in questi mesi susseguirsi tantissime proteste ma anche tanta solidarietà: dalla storica immagine del bacio gay di due donne nel cuore di una folla di una manifestazione a favore della famiglia tradizionale alle centinaia di migliaia che sono scesi in strada a Parigi solo la scorsa settimana.

Vastissima è ormai secondo i sondaggi la percentuale di francesi, oltre il 60%, che ha dato il suo appoggio alla legge per  i matrimoni gay, nonostante quella per le adozioni sia invece più bassa, a meno del 50%.

Ma ormai è scontato: la Francia avrà i matrimoni gay, grazie ai socialisti di Hollande.
Articolo completo | QUI
Fonte | gay.tv