Fuori Menù – La rassegna di Cinema GLBT il venerdì a Siracusa – Dal 20 novembre la IV edizione

adattamento news sito fuori menu

 

Venerdì 20 novembre riparte FUORI MENU’ la rassegna di cinema GLBT rivolto a tutti, organizzata per il quarto anno consecutivo dall’associazione siracusana Stonewall.

Da quest’anno i film selezionati verranno suddivisi per “volumi”, ciascuno dei quali, composto da 3 pellicole selezionate tra quelle più belle ed “indimenticabili”. I film affronteranno temi come : l’amore e la sessualità gay, lesbica, bisex, trans; i diritti negati alle persone GLBT, l’omogenitorialità, etc.

Le proiezioni, inizieranno alle ore 20,00 e si terranno presso la sala Arci di Piazza Santa Lucia, 20 a Siracusa.

E dopo ogni proiezione tutti alla Toasteria Numero Uno, sponsor dell’edizione di quest’anno!

Per info e dettagli ( titoli, schede film e trame):
– continuate a seguire Fuori Menù cliccando sulla fan page dedicata
– visitate il sito dell’associazione d’iniziativa Gay Lesbica Bisex Trans STONEWALL
– chiamate il 329 87 21 212

Ecco i film in programmazione

FUORI MENU’ – Vol.1

VENERDI 20 novembre

COME NON DETTO

Come non detto, del giovane regista Ivan Silvestrini è un film fresco, spensierato, che sa trattare con grandissima intelligenza e garbo non tanto il tema del coming out e il timore di non essere accettato in famiglia, quanto piuttosto il pregiudizio che spesso le persone omosessuali hanno nascosto in sé. Argomento forse ancor più spinoso. E tuttavia, Silvestrini pare muoversi in questa materia con semplicità e leggerezza, senza mai scivolare nel dramma, perché tutto può essere raccontato col sorriso, senza cadere nel cliché, nel volgare o nel banale.

É una commedia che esce da soliti schemi, davvero godibile e da non perdere.

GENERE: Commedia

REGIA: Ivan Silvestrini

ATTORI:

Josafat Vagni, Alan Cappelli, Valeria Bilello, Monica Guerritore, Ninni Bruschetta, Francesco Montanari,Josè Dammert

 

VENERDI 04 dicembre

VIOLA DI MARE

Intensa storia di frontiera, geografica e identitaria, che intrecciando abilmente leggenda, verità e poesia, rievoca uno scandalo antico, perduto, nascosto fra storie di isole mediterranee: cronaca semivera di una metamorfosi nella Sicilia arcaica di un tempo che fu.

Sullo sfondo dell’Italia ottocentesca, mentre Garibaldi sbarca in Sicilia con i suoi Mille, in una piccola isola, tra il mare pressante e la siciliana fede dei ruoli blindati, una donna vive una rivoluzione ben più grande: per sopravvivere allo scandalo della propria omosessualità accetta di fingersi uomo. A 25 anni la sua vita diventa quella di un altro: coppola, sigaro in bocca, una famiglia benedetta dal Signore, e tanto potere per occultare l’assurda trasformazione.

Angela, la figlia del curatolo, incomincia a sentir battere forte la vita dentro di sé, disposta ad accoglierla e a viverla senza cedere di un passo a convenzioni non capite… (continua). Poco importa, dunque, se il sentimento che scopre divampare nel suo petto la spinge verso Sara e i suoi capelli biondi: quello prova e per quello è disposta a lottare, costi quel che costi. E la volontà, a volte, può portare a escogitare soluzioni altrimenti impensabili.

“Viola di Mare” tratta di un amore e di un riscatto, ottenuto attraverso una trasformazione difficilmente possibile in un contesto diverso. Il rivoluzionario gesto che porterà Angela a diventare Angelo, con il benestare contraddittorio della chiesa e delle poche autorità presenti, è frutto infatti dell’appropriarsi delle regole perverse e ottuse di un chiuso microcosmo, per volgerle di colpo a proprio vantaggio

GENERE: Drammatico

REGIA: Donatella Maiorca

ATTORI:  Isabella Ragonese – Valeria Solarino – Ennio Fantastichini

 

VENERDI 18 dicembre

PRISCILLA – La Regina del deserto

Specializzati in spettacoli en travesti, gli omosessuali Tick e Adam e la transessuale Bernadette partono da Sidney con un pulman per raggiungere Alice Spring nel cuore dell’Australia, dove devono esibirsi dall’ex moglie di Tick, che gestisce un albergo casinò. C’è un po’ di tutto in questo film, la ricerca dell’amore, il favoloso mondo delle drag queen, la transensualità, la famiglia, intesa ora come genitori ora come figli, l’accettazione di se, l’omofobia, la vita turbolenta dello showman, il deserto dell’entroterra australiano…Un vero cult del cinema GLBT, un film da non perdere o da rivedere per chi lo ha già visto!

GENERE: Commedia

REGIA: Stephan Elliott

ATTORI:

Terence Stamp, Hugo Weaving, Guy Pearce, Bill Hunter, Rebel Russell, Mark Holmes, Ken Radley, Sarah Chadwick, Julia Cortez, Alan Dargin

 

FUORI MENU’ – Vol.2

VENERDI 8 gennaio

PRIDE

Basato su una storia vera. Estate 1984. Margaret Thatcher è al potere e il sindacato nazionale dei minatori è in sciopero. Durante il gay pride di Londra, un gruppo di attivisti gay e lesbiche decide di raccogliere fondi per aiutare le famiglie dei minatori impegnati nella protesta. Il sindacato, però, manifesta imbarazzo nel ricevere quei sostegni. Senza lasciarsi scoraggiare, gli attivisti decidono allora di ignorare il sindacato e di raggiungere da soli un villaggio di minatori nel profondo Galles per consegnare di persona la donazione. Prende avvio così una storia che porterà due diverse comunità, all’apparenza differenti, a rendersi conto di lottare per la stessa cosa: l’orgoglio.

GENERE: Commedia

REGIA: Matthew Warchus

ATTORI: Bill Nighy, Dominic West, Paddy Considine, Freddie Fox

 

VENERDì 22 gennaio

SCUSATE SE ESISTO

Serena è un architetta dal talento straordinario. Dopo una serie di successi professionali all’estero, ha deciso di tornare a lavorare in Italia, perché ama il suo paese. Nell’avventurosa ricerca di un posto di lavoro si trova di fronte a una scelta folle, farsi passare per quello che tutti si aspettano che lei sia: un uomo. O così pare. Nel frattempo incontra Francesco. Bello e affascinante. Il compagno ideale. Se non fosse che a lui non piacciono le donne. O così pare. Tra Serena e Francesco nasce un rapporto intenso e diventano la coppia perfetta. Pronti a tutto pur di darsi una mano saranno costretti a condividere segreti e inganni perché a volte, per essere davvero se stessi, è meglio fingersi qualcun altro…oppure no.

Scheda Tecnica

GENERE: Commedia

REGIA: Riccardo Milani

ATTORI: Paola Cortellesi; Raoul Bova; Corrado Fortuna; Lunetta Savino; Cesare Bocci; Marco Bocci; Ennio Fantastichini; Stefania Rocca

 

VENERDì  5  febbraio

Good As You – Tutti i colori dell’amore

“Good As You” è la prima gay comedy del cinema italiano. Il motto “Good As You” è stato uno dei primi slogan del movimento omosessuale durante le marce di protesta alla fine degli anni ’60. Tratto dall’omonima commedia teatrale di Roberto Biondi, il film racconta con semplicità e ironia l’intreccio e le storie di otto amici, omosessuali, alle prese con amori, imprevisti, sorprese, gioie e dolori mentre affrontano nevrosi sentimentali, frustrazioni lavorative, piccoli e grandi tradimenti. In maniera innovativa, il regista Mariano Lamberti rappresenta una “grande famiglia” il cui principio di aggregazione è la scelta: scegliere le persone con cui condividere,  parlare e con cui accompagnare la propria esistenza.

GENERE: Commedia

REGIA: Mariano Lamberti

ATTORI: Enrico Silvestrin; Daniela Virgilio; Lucia Mascino; Lorenzo Balducci; Elisa Di Eusanio

 

Evento Facebook | QUI

Fonte schede film | cinemagay.it