Essere gay e lesbiche è naturale: 10 specie di animali che contemplano l’omosessualità

pinguini-gay ok

 

L’omosessualità esiste in ogni specie, ma l’omofobia si trova in una soltanto: gli esseri umani. È una delle frasi più ad effetto per rispondere a chi considera l’omosessualità contro natura. Gli zoologi, infatti, hanno riscontrato in diverse specie animali comportamenti che noi definiremmo omosessuali. In un ‘interessantissimo articolo apparso su Gaystarnews vengono evidenziate 11 specie di animali che creano legami e relazioni con animali del loro stesso sesso, con i quali hanno anche rapporti sessuali.

Va fatta una precisazione, onde evitare di voler umanizzare gli animali a tutti i costi. Quello che noi identifichiamo come gay, bisessuale o eterosessuale sono il frutto di una serie di sovrastrutture, sociali, culturali, ideologiche che, ovviamente, gli animali non hanno. Per cui i comportamenti che si riscontrano in alcune specie, in cui un animale si lega ad un altro animale del suo stesso sesso, è di quanto più naturale si possa immaginare. In alcuni casi, addirittura, è il rapporto omosessuale ad essere “la norma”.

Per cui, abbandoniamo ogni pregiudizio e scopriamo quali sono le 10 specie che contemplano l’omosessualità cliccando QUI

Fonte | lezpop.it