A Noto il 24 maggio – Le mille forme dell’omo-bi-transfobia. Recosonti e prospettive dell’attivismo LGBTQI+

 

Giovedì 24 maggio, si svolgerà a Noto, in occasione degli eventi legati alla “Giornata Internazionale contro l’omo-bi-transfobia” l’evento “Le mille forme dell’omo-bi-transfobia. Recosonti e prospettive dell’attivismo LGBTQI+”

Queste le iniziative in programma

 – ORE 18,30 – CONVEGNO c/o Sala “Gagliardi, via Camillo Benso Conte Di Cavour, 9.                                                Interverranno: Filippo Natoli – Cammini di Speranza Catania; Riccardo Messina – Queers Catania; Pietro Pitarresi e Massimo Milani – Coordinamento Palermo Pride; Alessandro Bottaro – Stonewall Siracusa; Riccardo Crinò – attivista e organizzatore eventi LGBT Ragusa e Palermo.                                                                                        Letture, monologhi, esibizioni a tema a cura dell’associazione “Le formiche del fuoco”

– ORE 20,30 – CELEBRAZIONE in memoria delle vittime di omo-bi-transfobia in piazza “Ercole” con accensione e illuminazione rainbow della “Fontana D’Ercole”.

L’evento è organizzato dall’associazione netina “Le Formiche del fuoco” con il patrocinio di “Città di Noto – Patrimonio dell’umanità“, partecipano e copromuovono: Cammini di Speranza Catania, Queers Catania,  Coordinamento Palermo Pride, Stonewall Siracusa.

Di seguito il comunicato dell’associazione organizzatrice del’evento

“Gli ultimi decenni, o poco più, sono stati forieri di novità, passi in avanti, perfino rivoluzioni rispetto alle tematiche LGBT, si pensi per quanto riguarda l’Italia alla legge Cirinnà, che in un modo o nell’altro ha rappresentato un evidente punto di svolta. Lo stesso si può dire degli aggiornamenti istituzionali e legali di molti altri paesi del mondo.

Tutto questo induce a fare delle riflessioni critiche sui risultati ottenuti e sui mezzi usati per ottenerli, fare dei resoconti della storia e dell’attività del Movimento di liberazione omosessuale nel mondo, valutare quali siano le nuove prospettive e i nuovi significati che questa storia ha davanti.

Questi saranno alcuni degli obiettivi della Giornata contro l’Omofobia a Noto il 24 Maggio 2018, alla sua seconda edizione organizzata dall’Associazione Giovanile culturale “Le formiche del fuoco”.

Spiega il presidente di Le formiche del fuoco, Niccolò Salvia: “La nostra associazione si occupa a 360° dei giovani, delle loro vite, delle loro storie, cercando di creare spazi e occasioni di incontro, di crescita, di attività, di riflessione. È chiaro che non siamo un’Associazione a tematica prettamente LGBT, ma riteniamo ugualmente l’argomento in questione di grande importanza e di stringente attualità, anche e soprattutto per i giovani.”

In un convegno dedicato, rappresentanti di varie associazioni LGBT si confronteranno sui temi affrontati nel loro attivismo, sulle iniziative svolte nei territori, sulle nuove forme che l’Omofobia può assumere al giorno d’oggi, su quali siano i nuovi sensi e obiettivi della lotta contro l’omofobia in un mondo come quello contemporaneo che sembra aver “normalizzato” tutte le varianze di genere e di orientamento, depotenziandone così la possibile carica critica.”