L’ARCIVESCOVO DI BRINDISI NEGA LA COMUNIONE AGLI OMOSESSUALI PERCHÉ “SONO MALATI”

Il blog ultracattolico Pontifex Roma riesce sempre a stupirci in negativo con interviste a personaggi pubblici che deprecano senza tanti giri di parole l’essere gay e lo stile di vita “peccaminoso”, se non proprio la “malattia” che affligge chi ama una persona del suo stesso ses*o. Quest’oggi è il turno di Monsignor Rocco Talucci, Arcivescovo di Brindisi-Ostuni, che ci spiega cos’è l’omosessualità:

Va da sé che si tratta di un disordine anche grave, questo non deve mai comportare da parte dei pastori atteggiamenti discriminatori, ma bisogna essere delicati e misericordiosi, ricordando che da questo disturbo é sempre pensabile la conversione o la guarigione. Nel caso non si potesse, sarebbe auspicabile e moralmente etico, praticare la castità“.

 

Articolo completo | QUI

Fonte | gaymagazine.likepage.it.