A Noto, l’1 e 2 agosto, Giacinto Festival Nature LGBT per…”EDUCARE ALLE DIFFERENZE”

giacinto educare

 

Per una educazione libera, laica e plurale che valorizzi le differenze e lotti contro stereotipi e discriminazioni” è la battaglia iniziata e portata avanti lo scorso anno da “Educare alle differenze” iniziativa ideata e realizzata dalle associazioni SCOSSE (Roma),STONEWALL (Siracusa) e Il Progetto Alice (Bologna), che ha portato ad un incontro nazionale nel settembre 2014 a Roma, che ha visto la partecipazione di oltre 600 persone provenienti da tutta Italia e più di 200 organizzazioni, gruppi di ricerca e singoli, diventati co-promotori dell’evento.

In attesa della seconda edizione già programmata a Roma per il mese di settembre 2015 nelle giornate di sabato 19 e domenica 20 “Educare alle differenze” per quanto riguarda i temi GLBT si arricchisce di un nuovo contributo attraverso l’esperienza del Giacinto Festival nature GLBT di Noto. L’iniziativa, promossa dal Comune di Noto da un idea del direttore artistico Luigi Tabita, si articolerà in due giornate, sabato 1 e domenica 2 agosto presso il cortile dell’ex Convitto Ragusa in Corso Vittorio Emanuele,91 durante le quali si punterà l’attenzione, non soltanto sulla necessità della tutela dei diritti delle persone GLBT ma si proverà ad approfondire i poliedrici aspetti delle diverse identità sessuali quale naturale variante dell’essere umano.

Scopo principale della manifestazione demolire, attraverso una puntuale e corretta informazione quegli odiosi e sempre più anacronistici stereotipi di genere che hanno generato secoli di pregiudizi e stigma nei confronti delle persone GLBT.

Durante la due giorni, che vedrà la partecipazione tra gli altri dell’on. Giovanna Martelli, consigliera del presidente del Consiglio per le P.O. l’attore, scrittore e conduttore tv  Fabio Canino, la scrittrice e presidente dell’associazione “Diversity” Francesca Vecchioni, dell’attore Alessandro Fullin, della pastora della chiesa evangelica battista Ioana Niculina Ghivalchiu, saranno messi in vendita una serie di gadgets il cui ricavato sarà devoluto alla mission di “Educare alle differenze”. Per questo motivo agli organizzatori del Giacinto Festival Nature LGBT va il ringraziamento della variegata e sempre più accresciuta famiglia di “Educare alle differenze” rappresentata per l’occasione dalla locale associazione Stonewall di Siracusa, che sarà presente con una propria performance domenica pomeriggio, coadiuvata dai volontari dell’associazione Queer As Unict.
Le associazioni SCOSSE, Stonewall e Il Progetto Alice e tutta la numerosa famiglia di “Educare alle differenze”, – dichiara Tiziana Biondi presidente di Stonewallplaudono al progetto portato avanti dal Giacinto Festival, incentrato sul rispetto, sulla libertà e l’uguaglianza degli individui ma anche strutturato all’insegna del dialogo e dell’ascolto fra realtà differenti quale forma di crescita e sano sviluppo di una comunità, valori totalmente condivisi con la mission portata avanti da“Educare alle differenze”.
Il networking e la capacità di agire rafforzandosi a vicenda è qualcosa che mancava nel panorama no profit italiano, abituato più alla competizione che alla cooperazione – dichiara Monica Pasquino presidente di Scosse. L’esistenza della rete di Educare alle differenze e la promozione di un secondo incontro nazionale il prossimo 19 e 20 settembre, assieme al sostegno che oggi le offre il Giacinto Festival, – conclude – testimoniano un cambiamento importante che porterà benefici alle cause di giustizia e libertà per le quali ci battiamo ogni giorno“.

Info e dettagli su GiacintoFestivalNature LGBT |QUI

Info e dettagli su Educare alle Differenze 2015QUI