Al via la call di EDUCARE ALLE DIFFERENZE 2

Scadenza presentazione schede partecipazione 15 maggio 2015.

educare differenze

Sono più di 600 le persone che hanno partecipato a Educare alle differenze, il 20 e 21 settembre 2014, due giornate di assemblee plenarie e sette tavoli tematici paralleli, per sostenere la scuola pubblica, laica e democratica, un incontro promosso dalle associazioni SCOSSEStonewall e Il Progetto Alice  e da 200 associazioni.

La grande partecipazione, e la continuazione territoriale del percorso in questi mesi e in più regioni, testimonia quanto sia forte il bisogno di stabilire sinergie e costruire una voce collettiva capace di promuovere, valorizzare e difendere l’educazione alle differenze e il ruolo trasformativo della scuola pubblica nella creazione di una società libera, plurale e solidale.

Nei questionari diffusi durante le giornate del 20 e 21 dello scorso anno vi abbiamo chiesto se l’iniziativa dovesse continuare o se dovesse avere un carattere estemporaneo. Percentuali bulgare hanno scelto la seconda opzione, ecco perché siamo qui, a proporvi Educare alle differenze, II edizione.

Dai diversi tavoli di lavoro, così come nella plenaria è uscito un forte bisogno di condivisione di buone pratiche e di auto-formazione per qualificare e migliorare il lavoro che tutte e tutti facciamo quotidianamente nei nostri territori. Se l’anno scorso ci siamo trovati/e per riconoscerci, quest’anno è l’anno della condivisione di strumenti operativi per la didattica e dell’approfondimento culturale e politico.

Ecco quindi la nostra proposta: una seconda edizione di Educare alle differenze interamente dedicata all’autoformazione attraverso laboratori, scambio di buone pratiche, condivisione di metodologie, politiche, azioni e servizi pubblici utili. Le giornate saranno organizzate 8 tavoli tematici, in modo simile all’anno scorso, ma stavolta le aule ospiteranno laboratori di autoformazione, dal carattere operativo, della durata di una o massimo due ore ciascuno, che si susseguiranno in modo modulare.

 

Se volete proporre un laboratorio – esponendo una metodologia di lavoro o i risultati di una ricerca, presentando strumenti didattici e attività da svolgere con i docenti o con i ragazzi/e – vi chiediamo di compilare la scheda che trovate on line sul sito di SCOSSE e di inviarcela entro e non oltre il 15 maggio!

Per tutte le info e per compilare la SCHEDA DI PARTECIPAZIONE on line cliccate  QUI