A Noto, l’8 e il 9 Agosto, ritorna il GIACINTO FESTIVAL – NATURE LGBT+

 

Ritorna a Noto, sabato 8 e domenica 9 agosto, l’imperdibile “GIACINTO FESTIVAL – NATURE LGBT+“, il festival di informazione e approfondimento culturale lgbt+ patrocinato dal Senato della Repubblica, dalla Camera dei Deputati, dall’UNAR e dalla Regione Sicilia, con la direzione artistica dell’attore ed operatore culturale Luigi Tabita che ha introdotto così questa sesta edizione: “La pandemia e le sue continue restrizioni fisiche ci hanno messo di fronte all’importanza e ai limiti del nostro corpo. Corpi nascosti o protetti per evitare il contagio, corpi forti o fragili come quelli di coloro che non ce l’hanno fatta. Ognuno di noi ha dovuto fare i conti con la propria fisicità e la mancanza di quella degli altri. Vogliamo dedicare proprio al corpo questa VI edizione per approfondirne la sua forza rivoluzionaria. La libertà di essere noi stessi, di scegliere, di autodeterminarci passa dalla libertà dei corpi. Una libertà continuamente minata, imbrigliata in stereotipi e timori che ancora oggi ci rendono schiavi del sistema.

Saranno due giornate ricche di incontri ed approfondimenti. Affronteremo il tema del Bodyshaming (derisione del corpo). L’atto di deridere una persona per il suo aspetto fisico, secondo gli esperti, oggi è un vero e proprio allarme sociale; proietteremo il film “Gli anni amari” diretto da Andrea Adriatico sulla vita di Mario Mieli, teorico degli studi di genere, e poi ancora invaderemo la città con delle installazioni urbane: dal progetto “I am” sui corpi in transito, ideato dalla coppia di artisti Schirra/Giraldi e pubblicato anche sul National Geographic, allo studio “I am what I am: nude” di Fabio Dolce, e per concludere, nella giornata di domenica, le associazioni lgbt+ realizzeranno un percorso pedonale rainbow nel cuore della città. La chiusura del festival sarà affidata all’arguta Drusilla Foer, attrice e cantante, già giudice di StraFactor e protagonista del talk di Piero Chiambretti CR4 – La Repubblica delle Donne, che si racconterà tra musica e poesia.”

Questo il programma in dettaglio:

SABATO 8 AGOSTO

*H.20.00
IAM
Installazione urbana
Corso Vittorio Emanuele

Il dato rilevato nel recente rapporto “Essere trans nell’UE – Analisi comparativa” pubblicato dalla European Union Agency for Fundamental Rights evidenzia come l’Italia discrimina le persone transgender.
“Il percorso di transizione condotto in Italia è lungo e faticoso. Ambiguità fisiche e documenti discordi rendono i più banali momenti di vita un problema. Andare al lavoro, relazionarsi con la famiglia o presentare i documenti.
Il progetto a dittico raccoglie ritratti di persone che hanno deciso di raccontarsi per aiutare chi oggi come loro un tempo ha problemi a relazionarsi con il corpo in cui vive. Ad ognuno abbiamo chiesto di portare una foto di loro prima della transizione. Molte le foto buttate, ne restano poche, a volte per caso.” #ManuelaSchirra e #FabrizioGiraldi (artists)

Urban installation about transgender people.

*I AM WHAT I AM: NUDE
Installazione urbana
Via Silvio Spaventa

“La mia ricerca parte da uno studio sul significato sociale degli aggettivi maschile e femminile. Chi e/o cosa determinano la differenza?” #FabioDolce (artist).
Video assistant and technician #PhanuelErdmann.

Urban installation about gender.

Allestimenti #VincenzoMedica per #StudioBarnum

*H.20.45
BODYSHAMING (derisione del corpo)
Convitto delle Arti

L’atto di deridere una persona per il suo aspetto fisico, secondo gli esperti, oggi è un vero e proprio allarme sociale.
Saluti:
#LuciaScala/ Presidente Arcigay Siracusa
#AlessandroBottaro/ Presidente Stonewall glbt

Interverranno:

On.#StafaniaPezzopane/ Deputata della Repubblica Italiana
#DarioAccolla/ saggista e co-fouder di Gaypost.it

A debate about bodyshaming.

*H.22.00
GLI ANNI AMARI
Convitto delle Arti

Film diretto da #AndreaAdriatico sulla storia di #MarioMieli, attivista e scrittore italiano, teorico degli studi di genere. Mieli è considerato uno dei fondatori e teorici del movimento omosessuale italiano.
Film about Mario Mieli, writer and activist lgbt+

DOMENICA 9 AGOSTO

*H.19.30
RAINBOW STREETS

Le associazioni lgbt+ realizzeranno un percorso pedonale rainbow nel cuore della città.
The associations lgbt+ will create urban rainbow installations.

*H.21.30
DRUSILLA
Convitto delle Arti

#DrusillaFoer, attrice e cantante, è diventata ben presto fenomeno del web per poi arrivare al cinema ed in televisione. Già giudice di StraFactor e protagonista del talk di Piero Chiambretti CR4 – La Repubblica delle Donne, Drusilla si racconta, con pungente ironia, tra musica e poesia.

A special evening with the performer Drusilla Foer.

Media partner Gay.it

❤️Partner della manifestazione❤️:
Gay Friendly Italy, Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli, Arcigay, Stonewall, Agedo, Amnesty International, No Hate Speech Movement Italy- No all’odio, Giosef Siracusa, Lila, Astrea in memoria di Stefano Biondo, Arciragazzi Siracusa 2.0.

Per maggiori informazioni visita

L’evento si svolgerà nel rispetto delle attuali norme di distanziamento ed igienico sanitarie.